BT Arise II - шаблон joomla Продвижение

Banche

sentenza 5627-2018 - carte di credito revolving

in Banche
on 02 Luglio 2018

 

LA CARTA DI CREDITO REVOLVING RICHIEDE LA FOMRA SCRITTA EX ART 117 T.UB.

Il Tribunale di Napoli, con la sentenza n. 5627/2018, conferma che l'obbligo della forma scritta a pena di nullità, imposto dall'art 117 T.U.B., non può ritenersi assolto mediante la contestuale stipulazine, all'atto della conclusione del f finanziamento principale, anche dell'opzione di rilascio della carta magnetizata dei tipo revolving...sentenza5627/2018sentenza5627-2018tribunaledinapolicartadicreditorevolving

Da oggi si applicano nuovi parametri per il calcolo dei tassi usurari

Post by Super User
in Banche
on 13 Aprile 2015

Da oggi banche e intermediari finanziari devono applicare i nuovi tassi medi di riferimento. È stato pubblicato sulla Gazzetta Ufficiale 74 del 30 marzo il decreto 26 marzo del ministero dell’economia e delle finanze con la «Rilevazione dei tassi effettivi globali medi, ai sensi della legge sull'usura».

Il limite oltre il quale gli interessi sono da considerarsi usurari si ottiene aumentando i tassi medi, indicati nel decreto, di un quarto e aggiungendo un margine di ulteriori quattro punti percentuali. La differenza tra il limite e il tasso medio non può essere superiore a otto punti percentuali.

In caso di mutui ipotecari, tipici nel caso di acquisto di un immobile, il tasso fisso medio è di 4,21% (tasso soglia 9,3875) mentre il tasso variabile medio è di 3,21% (tasso soglia 8,1375%).

Per l’apertura di credito in conto corrente oltre i 5mila euro il tasso medio annuo è pari a 9,96 mentre il tasso soglia è di 16,45; in caso di scoperti senza affidamento oltre i 1.500 euro il tasso medio annuo è di 15,09 mentre quello sogli di 22,8625.

I nuovi tassi sono validi da oggi, 1° aprile, fino al 30 giugno 2015.

Fonte : il sole 24 ore